Health

CERVELLO E PANCIA COMUNICANO CON LA SAGGEZZA DEL CUORE

Tutti dicono che il cervello sia l’organo più complesso del corpo umano, da medico potrei anche acconsentire. Ma come donna vi assicuro che non vi è niente di più complesso del cuore, ancora oggi non si conoscono i suoi meccanismi. Nei ragionamenti del cervello c’è logica, nei ragionamenti del cuore ci sono le emozioni.

—Rita Levi Montalcini

Cervello e cuore: in uno abita la logica, nell’altro l’emozione.

Siamo soliti pensare che tutto si origini dalla mente organizzata e razionale ma non è così.

Pensiamo al ruolo e all’importanza dell’intestino e a quanto sia collegato con l’attività cerebrale: i nostri pensieri agiscono sulla funzioni intestinali e viceversa; molte antiche medicine ci insegnano che i cibi, giunti nel tratto gastrointestinale, si smaterializzano e influenzano l’anima trasformandosi in pensieri, così come i pensieri possono agire sui nostri organi e prendere forma per esempio in un’ infiammazione o portare ad altre conseguenze poco piacevoli.

Oggi non abbiamo più alcun dubbio, sappiamo anche che una buona parte di emozioni si originano nella pancia, nell’intestino, come la felicità per esempio che ci pervade e che percepiamo proprio lì.

La mattina quando vi alzate, fate un sorriso al vostro cuore, al vostro stomaco, ai vostri polmoni, al vostro fegato. Dopo tutto, molto dipende da loro.

—Thic Nhat Hanh

Nel 1988 Michael D.Gershon, dottore di anatomia e biologia cellulare dell’Università della Columbia, scrisse un libro dal titolo “Il secondo cervello”.

In questo testo affermava che l’intestino avesse una sua propria intelligenza indipendente dal cervello centrale. Un rete neuronale notevole, che lo rende pensante e consapevole: in effetti basti pensare che nell’intestino ci sono ben 40.000 neuroni.

Non è tutto. Metà della dopamina — neurotrasmettitore tra i più importanti — che circola nel nostro organismo e il 95% della serotonina, ormone del benessere, sono prodotte nell’intestino. Avremo provato tutti la sensazione di farfalle allo stomaco, no, quando siamo felici, gioiosi innamorati?

Ecco perché dobbiamo avere grande cura del nostro intestino.

L’alterazione dell’equilibrio della flora intestinale è collegata con l’insorgere di una moltitudine di patologie. L’alimentazione ha un ruolo chiave in tutto questo.

Se ci alimentiamo in modo corretto ristabiliamo le funzionalità del nostro organismo e anche il nostro stato d’animo, la nostra mente e quindi i pensieri ne trarranno giovamento.

Il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre. —Ippocrate

Il nostro corpo merita cure e attenzioni costanti perché ci tiene in vita e ci permette di fare esperienze.

Siamo armonia, mente e cuore si parlano in continuazione. Quando corpo e anima vibrano insieme, sono in salute e pervasi da felicità si dischiudono per noi sensazioni e emozioni profonde.

Oltre l’alimentazione possiamo prenderci cura del nostro intestino con l’esercizio fisico, con la respirazione addominale ma addirittura massaggiandolo con tecniche semplici e naturali che agiscono sui corpuscoli tattili e recettori muscolari e tendinei.

Ma sai qual è l’esercizio che più di tutte fa bene al nostro intestino?

La risata.

Diffusa su scala mondiale la terapia della risata stimola e massaggia l’intestino, è un vero toccasana. Inoltre se ci pensi è un’azione semplice, di base istintuale ma che noi possiamo innescare per il nostro benessere quotidiano.

Riconosci le tue emozioni, lascia che pancia e cervello si parlino e si comprendano attraverso la saggezza del cuore.


Source link
Tags
Back to top button
close
Thanks !

Thanks for sharing this, you are awesome !

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!